Il Cioccolato!
Basta mangiare un pezzetto di cioccolato per sentirsi meglio, il morale va su e ci si concede una coccola deliziosa di tanto in tanto, senza esagerare!!!! Il merito è della componente più importante del cioccolato, cioè il cacao, un alimento ricco di preziosi flavonoidi.
La scienza negli ultimi anni si è impegnata ad approfondire i benefici per la salute del cioccolato e del cacao. Se amiamo il cioccolato e vogliamo approfittare dei suoi benefici dovremmo scegliere la varietà fondente, che ha un maggior contenuto di cacao rispetto al cioccolato al latte.
Potrete scegliere il cioccolato extra-fondente a maggior contenuto di cacao e a minor contenuto di zucchero. Come spesso dico ai miei pazienti, Il vero cioccolato di qualità non contiene olio di palma e ha pochissimi ingredienti.
Ma quanto cioccolato fondente si può mangiare a giorno? Circa 6-7 grammi, ossia un quadretto! 🙂
Ecco tutti i benefici del cioccolato e del cacao che la scienza sta approfondendo.
1) Il cioccolato fondente fa bene al cervello
La ricerca su cioccolato e cervello si è svolta su un campione di 968 consumatori di cioccolato di età compresa tra i 23 e i 98 anni monitorati per 30 anni. Le funzioni cerebrali delle persone analizzate sono state messe alla prova grazie ad una serie di test che miravano a valutarne la memoria visiva, di lavoro e le capacità verbali. Si è potuto vedere così un effetto decisamente positivo del consumo di cioccolato in particolare in quelle persone che lo consumavano settimanalmente almeno una volta.
2) Mangiare cioccolato fondente è importante per il colesterolo
Consumare cioccolato fondente con regolarità aiuta a perdere peso. Non si tratta di un controsenso, ma di una buona notizia giunta direttamente dagli Stati Uniti a seguito di specifici studi scientifici. Aiuterebbe l’organismo a combattere il colesterolo e ad abbassare la pressione. Grazie a tale azione riequilibrante, il nostro corpo riuscirebbe di conseguenza a sfruttare meglio i nutrienti per le proprie funzioni e a mantenersi più snello.
3) Mangiare cioccolato fondente migliora la circolazione
Secondo alcuni studi condotti negli Usa, mangiare cioccolato fondente all’85% aiuta a migliorare la circolazione del sangue. Si tratta di una conferma dei benefici dei polifenoli. Dalle ricerche è emerso che chi mangia cioccolato extra fondente ha più alti livelli di ossido nitrico, una sostanza che incrementa il flusso sanguigno.
4) Cioccolato fondente come rimedio per la tosse
Gli esperti della Hull Cough Clinic hanno studiato gli effetti della teobromina, una sostanza contenuta nel cacao e nel cioccolato, come rimedio naturale utile per ridurre i sintomi della tosse. I risultati ottenuti sono stati promettenti. La teobromina potrebbe essere utilizzata come ingrediente per i medicinali contro la tosse.
5) Il cioccolato fondente migliora la memoria
Uno studio condotto da un team di ricercatori della Columbia University e pubblicato su Nature Neuroscience ha identificato il cacao come un rimedio naturale che potrebbe venire in nostro aiuto per migliorare la memoria quando tende ad affievolirsi e bloccare questo fenomeno agendo come rimedio naturale protettivo in una zona specifica del nostro cervello.
In ulteriori studi gli esperti californiani della Loma Linda University hanno evidenziato che i flavonoidi presenti nel cacao possano rendere più intelligenti e migliorare la memoria. Nello specifico i flavonoidi andrebbero a migliorare il flusso di sangue favorendo anche la formazione di vasi sanguigni nel cervello.
6) Cioccolato fondente, alleato del cuore
Gli esperti continuano ad approfondire i benefici del cioccolato per il cuore e l’apparato circolatorio. Il merito sarebbe da attribuire i flavonoidi, dei potenti antiossidanti presenti nel cioccolato e nel cacao che renderebbero flessibili le pareti delle arterie favorendo sia la circolazione che il lavoro del cuore.
7) Cioccolato fondente, un aiuto per l’ipertensione
Secondo gli esperti della Società Italiana di Nutraceutica, soltanto il cioccolato fondente possiede caratteristiche benefiche rispetto al problema dell’ipertensione, per via del suo elevato contenuto di cacao e di flavonoidi. Cioccolato al latte e cioccolato bianco non hanno invece alcuna efficacia da tale punto di vista.
8) Cioccolato fondente, per le donne è meglio del sesso
Le donne amano il cioccolato anche più del sesso. Lo ha rivelato qualche tempo fa un sondaggio della Società italiana di ginecologia e ostetricia. Secondo i risultati raccolti, il cacao migliora l’umore per il 97% delle persone intervistate, favorisce l’eccitazione (50%) e allevia diversi dolori o fastidi, a cominciare da quelli che precedono le mestruazioni
9) Cioccolato fondente, un alleato contro l’insonnia
Soffrite di insonnia? Forse avete bisogno di assumere più magnesio, una sostanza che aiuta il nostro organismo a regolare l’orologio biologico e che può influire in modo benefico sui ritmi del sonno. Tra le fonti di magnesio troviamo proprio il cioccolato fondente. Secondo gli esperti il magnesio andrebbe assunto tramite una dieta sana e varia più che attraverso gli integratori.
10) Cioccolato fondente, un antistress naturale
Mangiare una piccola quantità di cioccolato fondente (circa 40 grammi) aiuta a ridurre lo stress. Gli esperti hanno evidenziato che somministrando a un gruppo di volontari questo quantitativo di cioccolato per due settimane i livelli di ormoni dello stress presenti nelle urine si sono ridotti. Un motivo in più per mangiare un pezzetto di cioccolato ogni tanto, sempre con moderazione.

Pertanto “CIOCCOLARSI” OGNI TANTO FA BENE!!!!!
Seguire una corretta e sana alimentazione non significa rinunciare al dolce. Con qualche accortezza nello scegliere gli ingredienti giusti ogni tanto possiamo concederci una bella fetta di torta al cioccolato per colazione, magari come quella ai 7 vasetti:

2 vasetti di yogurt bianco magro
2/3 cucchiai di miele o 1 vasetto di zucchero di cocco
2 vasetti di farina di riso
1/2 vasetto di latte (anche vegetale)
1/2 vasetto di olio di semi
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 vasetto di cacao amaro
100 gr di cioccolato fondente
1 pizzico di cannella

PREPARAZIONE
Mescolare il miele (o zucchero di cocco) con lo yogurt. Aggiungere man mano il latte, l’olio e la farina setacciata con bicarbonato, cacao e cannella. Amalgamare bene. Aggiungere cioccolato a pezzi. Versare il composto in una teglia rivestita con carta da forno e cuocere per 35 in a 180°C (controllare la cottura).